6 Gennaio 2013 – 56° Cross Campaccio – San Giorgio su Legnano

–    NUOVO ANNO –
L’ATLETICA PARTE CON UNA GRANDE CLASSICA:
“IL CAMPACCIO”
E SE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO….:
LA P.B.M. PARTE CON:
1^ NELLA COMBINATA RAGAZZE + CADETTE su 51 Società
3^ NELLA COMBINATA RAGAZZI + CADETTI su 53 Società

Domenica 6 gennaio, a San Giorgio Su Legnano, “IL CAMPACCIO”, Cross Internazionale per la categoria Assoluta e Interregionale per la categoria Giovanile. La P.B.M. è presente a questo importante avvenimento sportivo con 16 Atleti della categoria giovanile, 1 della categoria Assoluta e 5 della categoria Amatori/Master.

Forse nella squadra, quest’anno, non vi sono veri leader, ma certamente vi è un gruppo compatto, deciso a lottare per ogni posizione, senza regalare nulla ai pur degni avversari, prova ne è l’eccellente risultato ottenuto a livello di squadra, sia a livello femminile che maschile.
Questi i risultati individuali:
Categoria Ragazze 2000/2001, che gareggiano sulla distanza di 1200 m:
dopo un avvio non proprio scoppiettante, passaggio ai primi 500 m nella pancia del gruppo, si svegliano, prima Camilla Crivellaro, che cambia letteralmente marcia e con una bella progressione va a collocarsi in una posizione più consona alle sue capacità, taglia il traguardo in 10° posizione assoluta, 8° del 2000, in 4’44”; la segue Asja Mosconi, frenata dal timore, infondato, di non farcela, conclude 40° assoluta, 27° del 2000, in 5’05” e Valeria Paro 78° assoluta, 28° del 2001, in 5’51”. La prima ha tagliato il traguardo in 4’07”. 84 le atlete partecipanti.
Categoria Ragazzi 2000/2001, che gareggiano sulla distanza di 1200 m:
ottimo l’avvio dei due cuor di leone, che non lesinano energie, nel tentativo di conquistarsi un posto al sole: Andrea Carlin e Matteo Colasuonno, più prudente Giorgio Braccia. Al termine di una bella volata, spalla a spalla, è Andrea a tagliare per primo il traguardo al 10° posto assoluto, 8° del 2000, in 4’22”; Matteo è 11° assoluto, 9° del 2000, in 4’23” e Giorgio 36° assoluto, 11° del 2001, in 4’45”. 75 gli atleti partecipanti.
Categoria Cadette 1998/1999, che gareggiano sulla distanza di 2000 m:
buona la partenza di Alice Posenato, che si incarica di spronare la squadra all’attacco, si batte con bella verve, attaccando con determinazione i cambi di direzione e di pendenza, sino a conclude con onore 13° assoluta, 9° del 1998, in 7’58”; la seguono dando il massimo delle loro possibilità attuali: ILaria Braggion 28° assoluta, 12° del 1999, in 8’26”; Paola Arcolin 47° assoluta, 16° del 1999, in 8’46”; Noemi Aglietti 65° assoluta, 38° del 1998, in 9’02” e Anna Mita 70° assoluta, 29° del 1999, in 9’16”. La prima si è presentata sul traguardo in 7’19”. 90 le atlete partecipanti.
Categoria Cadetti 1998/1999, che gareggiano sulla distanza di 2500 m:
molto prudente l’avvio dei nostri portacolori che concludono la loro avventura, dando ciò che la condizione del momento ha permesso loro di dare: Vittorio Braccia conclude 40° assoluto, 18° del 1999, in 8’47”; lo seguono: Manuel Borghesio 49° assoluto, 29° 1998, in 8’58”; Davide Bogani 65° assoluto, 31° del 1999, in 9’23”; Giulio Di Turi 66° assoluto, 36° del 1998, in 9’26” e Alberto Paro 89° assoluto, 44° del 1999, in 9’48”. IL primo ha tagliato il traguardo in 7’43”. 109 i partecipanti.
Questi Risultati hanno portato, in “TRIONFO” sul podio la P.B.M:
1° nella combinata Ragazze + Cadette con 250 punti, (2° 240 punti) su 51 Società partecipanti.
3° nella combinata Ragazzi + Cadetti con 240 punti (1° 323 punti e 2° 261 punti) su 53 Società partecipanti.

Categoria Assoluta sulla distanza di 6000 m:
ottimo il comportamento di Martina Soliman che si batte con coraggio con le Top Internazionali, senza alcun timore reverenziale sino a conclude la sua bella avventura 19° assoluta, 13° Italiana.
Categoria Master/Amatori sulla distanza di 4000 m:
1° Assoluto, nella categoria MM70 Fernando Rocca; 5° assoluta, nella categoria MF50 Patrizia Cortellezzi.
Sulla distanza di 6000 m:
20° assoluto, nella categoria MM45 Corrado Braggion; 34° assoluto, nella categoria MM40 Roberto Lentini e 73° assoluto, nella categoria MM50 Luca Pedrinelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*