11 Novembre 2012 – Gara Provinciale Cross del Pratone – Buscate MI

NASTRO ROSA NELLO ZOO DI BOVISIO CHE SI ARRICCHISCE DI UN NUOVO ESEMPLARE DI TIGRE:
2° CAMILLA CRIVELLARO NELLE RAGAZZE 1999/2000 SULLA DISTANZA DI 1200 m DI CROSS

Domenica 11 novembre, a Buscate, gara Provinciale “Cross del Pratone”, gara che si disputa interamente nel parco del Pratone. Un bel percorso che nonostante la pioggia, abbondante della notte e del mattino, ha retto alla grande, così da permettere lo svolgimento regolare delle gare, si può dire senza quasi presenza di fango, sembra incredibile, ma è uno dei migliori percorsi di gara campestre. La P.B.M. vi partecipa con 6 giovani emergenti, quasi tutti debuttanti con tanta voglia di mettersi in evidenza. Nella categoria Esordienti 2001, sulla distanza di 600 m è Andrea Sordi il debuttante, che doma la sua emotività e parte ottimamente, rimane nelle primissime posizioni sino a tre quarti di gara poi perde qualcosa e termina, comunque positivamente 8°. Nelle Ragazze 1999/2000, sulla distanza di 1200 m, Camilla Crivellaro (2000) disputa una gara encomiabile che la colloca di diritto tra le “tigri” del folto “parco zoo” della P.B.M.. Camilla dopo un’ottima partenza si incolla come un’ombra alla prima senza mai mollarla e conclude la sua splendida gara con una lunga volata in un testa a testa sino sul traguardo che taglia in 2° posizione. Nella categoria Ragazzi 1999/2000, sulla distanza di 1200 m, siamo presenti con un trio dalle belle speranze, tutti del 2000. Ottima la partenza di Andrea Montagner, che nell’affrontare la prima discesa incespica da solo e cade, è comunque lesto nel rialzarsi, ma perde il ritmo e diverse posizioni, conclude comunque discretamente la sua gara al 16° posto; lo segueono, dando veramente tutto, due debuttanti alla primissima esperienza d’atletica: Mirko Teobaldo che conclude 20° e Antonio Recchia 21°. Nella categoria Cadetti 1997/1998, sulla distanza di 2000 m, è Giulio Di Turi (1998) a provare a conquistarsi un posto al sole, buona la partenza, rimane nelle prime 4 posizioni sino a metà gara, poi deve mollare la presa e conclude la sua galoppata 8°.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*